Igiene Orale

igiene-orale-studio-odontoitarico-rosato

IN COSA CONSISTE LA DETARTRASI ?

La seduta di igiene orale, anche detta detartrasi, consiste nella rimozione meccanica del tartaro sopra e sottogengivale attraverso apparecchiature soniche, ultrasoniche e manuali. In genere per la rimozione del tartaro viene utilizzato l’ablatore, uno strumento che funziona emettendo onde meccaniche sonore. L’ablatore, grazie alla presenza di una punta vibrante e di un getto d’acqua, riesce a disgregare il tartaro. La fase finale prevede l’utilizzo di paste abrasive e/o di un getto a base di bicarbonato che lucida la superfice dello smalto dentario al fine di ricreare una superficie dentale liscia consentendo ai batteri una maggiore difficoltà nell’adesione.
L’ablazione del tartaro è solo il primo passo per una corretta igiene orale. Il vero successo a lungo termine è determinato dal mantenimento della stessa mediante la prassi quotidiana dello spazzolamento domiciliare che ognuno di noi esegue giornalmente rimuovendo la nuova placca batterica che andrà a formarsi.

detartrasi-studio-odontoiatrico-rosato

igiene-studio-odontoiatrico-rosato

QUANTE VOLTE AL GIORNO BISOGNA LAVARSI I DENTI?

I denti vanno spazzolati almeno 3 volte al giorno: mattina, metà giornata e sera. L’ideale è lavarli 20-30 min dopo i pasti principali. In alcuni casi di pazienti con necessità particolari, i denti possono essere spazzolati anche 4 o 5 volte al giorno.

COME USARE LO SPAZZOLINO?

Il movimento migliore è quello verticale, dalla genigiva verso il dente, delicatamente. Lo spazzolamento orizzontale andrebbe evitato tranne in rari casi come nei pazienti con apparecchio dentale.

LO SPAZZOLINO ELETTRICO PUO’ SOSTITUIRE QUELLO MANUALE?

Si, perché compie una pulizia più profonda e accurata grazie ai movimenti della testina ed evita una eccessiva pressione su denti e gengive (nei modelli recenti con rilevatore di pressione).

Lo spazzolino elettrico è ottimo sia per adulti sia per bimbi. Ne esistono molti modelli con diverse testine che si adattano ad ogni situazione. Chiedi al tuo dentista o igienista dentale quale spazzolino si adatta meglio alla tua bocca.

spazzolino-elettrico-manuale-dentista-studio-rosato

OGNI QUANTO VA CAMBIATO LO SPAZZOLINO?

Ogni 2 mesi, massimo ogni 3. Una buona regola è controllare lo stato dei filamenti della testina, se sono consumati o “aperti” è il momento di cambiare spazzolino.

La nostra missione è donare ai pazienti il sorriso sano che meritano!

Top